Home » Lifestyle donna » Come effettuare traslochi a Roma in modo efficace

Come effettuare traslochi a Roma in modo efficace

In questo breve articolo vediamo insieme alcuni consigli per effettuare traslochi a Roma in maniera semplice e veloce. Quello del trasloco è per tanti un momento di stress, non solo per lo spostamento materiale ma perchè rappresenta un cambiamento, una svolta per le proprie abitudini. Ambiente nuovo, persone nuove, tutto è allo stesso tempo affascinante ma ignoto: ecco perchè il trasloco va organizzato in maniera meticolosa, inutile aggiungere preoccupazioni ad un periodo così importante.

Traslochi Roma: imballare gli oggetti e i mobili

Scegli con attenzione e metodo tutto ciò che realmente ti servirà portare nella casa nuova: il resto regalalo, vendilo o buttalo via. Per quanto riguarda l’arredo è opportuno farsi aiutare per comprendere quali mobili si possano smontare e rimontare facilmente e quali invece siano da sostituire direttamente per risparmiare tempo e denaro. Ci si accorgerà, forse con nemmeno tanto stupore, che il solido e pesantissimo armadio di 30 anni prima è abbastanza robusto per essere disassemblato e ricomposto, mentre la moderna vetrinetta in legno (compensato) laccato, si sia sgretolata dopo aver tolto qualche vite portante.

Per quanto riguarda invece gli oggetti più piccoli, è opportuno procurarsi degli scatoloni, tanta carta di vecchi giornali e indumenti vecchi come materiale da riempimento. Amici e parenti saranno validi fornitori di questo genere di materiale, che potrete agevolmente trovare vicino all’uscita di tanti negozi e supermercati a costo zero. Per chiudere tutto con ordine, servono spago o nastro adesivo e foglietti di carta per appuntare il contenuto dello scatolone. Volendo possiamo anche numerarli in ordine progressivo per verificare che all’arrivo ci siano tutti. Gli scatoloni pesanti saranno quelli che andranno caricati per primi, mentre i più leggeri e fragili potranno essere tranquillamente appoggiati sopra.

Ordine di chiusura e apertura degli scatoloni

I giorni clou di tutti i traslochi Roma sono quelli in cui fisicamente le persone si spostano definitivamente da una abitazione all’altra: il vero momento di materiale transizione dove ogni componente della famiglia e ogni animale domestico deve avere il proprio piccolo bagaglio al seguito con lo stretto necessario per almeno un paio di giorni. Per quanto riguarda cani e gatti è importante ridurre al minimo il loro trauma: cuccia e ciotole vanno imballati per ultimi alla partenza e aperti per primi all’arrivo, consentendo al nostro amico di ambientarsi il più possibile senza forzature.

Non è necessario né consigliabile concentrare il trasloco in due giorni: se ci si organizza per tempo lo stress è notevolmente ridotto. Chi ci impedisce di iniziare ad imballare alcune settimane prima indumenti e oggetti che non si userebbero comunque perchè tipici di un’altra stagione? Come accennato qualche paragrafo fa inoltre, amiche, sorelle, nipoti, saranno felicissime di spulciare tra quello che non mettete più ed aiutarvi a fare ordine tra vestiti, scarpe e tutti gli altri accessori.

Il trasloco con i bambini

Se ci sono dei bambini, è divertente l’idea di impostare il momento del trasloco come un gioco: ai piccoli (e non solo a loro) piacerà mangiare per terra su un tappeto a mo’ di pic nic, usare qualche candela al posto delle lampadine per la prima notte, prendere del buon cibo già pronto da asporto per concedersi una coccola gastronomica e un po’ di relax con il resto della famiglia.

Traslochi Roma con una ditta specializzata

Quando si tratta di una famiglia di più persone, o semplicemente se non si ha tempo o voglia di affrontare questo stress, ecco che la soluzione diventa rivolgersi ad una ditta di traslochi Roma specializzata. L’impresa pensa ad ogni aspetto del trasloco, dall’accurato imballaggio di oggetti e arredo, fino al trasporto, all’eventuale stoccaggio, al montaggio nella nuova sede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *