Home » Bellezza donna » Truccarsi con l’influenza: il make-up quando arriva la febbre!
come truccarsi quando si ha la

Truccarsi con l’influenza: il make-up quando arriva la febbre!

Contenuto dell'articolo

Quando l’influenza è in corso, la pelle può risultare più facilmente disidratata e stressata e quindi è opportuno non esagerare con il make-up: minore è la quantità di cosmetici utilizzati e maggiore è la possibilità della pelle del viso di respirare e riprendersi più in fretta.

Meglio evitare ad esempio le tinte per labbra e i rossetti liquidi che potrebbero depositarsi nelle piccole pieghe e macchiare enfatizzando le screpolature, privilegiando burri-cacao colorati ed eventualmente rossetti di consistenza più cremosa.

Consigli pratici di bellezza… con l’influenza

La pelle può essere coccolata con maschere e creme mentre una moderata attività fisica potrebbe aiutare a eliminare più velocemente le tossine e favorire il ricambio cellulare.

Quando la temperatura del corpo si alza, la pelle tende a disidratarsi dato che l’acqua non viene più trattenuta come prima: il naso inizia a screpolarsi e ad arrossarsi come le labbra e gli occhi risultano più lucidi.

Prendersi cura della pelle del viso può essere di aiuto non solo per l’aspetto ma anche per il morale e quindi una buona routine di skincare quando si sta poco bene è il primo passo  per recuperare pienamente!

Durante l’influenza, in particolare se è presente anche il raffreddore, è bene evitare di truccarsi pesantemente: il segreto è usare pochi prodotti, e solo quando strettamente necessari. Se infatti abbiamo la possibilità di riposarci in casa possiamo evitare del tutto il trucco, ma se è necessario varcare la soglia, possiamo risultare ordinate e rinfrescate utilizzando lo stretto indispensabile.

Per quanto riguarda la scelta del rossetto, la consistenza deve essere cremosa e scorrevole per garantire la giusta idratazione: meglio ancora il burro cacao che risulta ancora più nutriente. La matita per le sopracciglia e una passata di mascara aiuteranno a enfatizzare lo sguardo senza appesantire e senza rischio di esagerare.

Skincare quando siamo malate

Durante il periodo dell’influenza è opportuno prendersi cura della propria pelle in maniera delicata ma efficace: ricordiamoci di idratarla, nutrirla e ammorbidirla. Il primo strumento sono sicuramente le maschere viso che possono essere acquistate già pronte o prodotte in casa a partire da ingredienti a nostra disposizione.

La maschera viso può essere effettuata tutti i giorni, preceduta quando possibile da uno scrub molto delicato per eliminare le cellule morte e rendere la maschera ancora più efficace. Se non avete un prodotto già pronto all’uso potete prepararvi una maschera in casa con due cucchiai di zucchero di canna e un po’ di miele da distribuire con movimenti circolari sulla pelle del viso. Dopo pochi minuti potete risciacquare e ritroverete la vostra pelle ammorbidita e setosa, decisamente piacevole al tatto.

Influenza e cura della pelle

Oltre alla maschera anche le creme più adatte alla nostra pelle sono fondamentali: meglio evitare saponi aggressivi e preferire detergenti come l’acqua termale o micellare da vaporizzare sul viso o da tamponare con un batuffolo di cotone. Anche il burocratico può essere utilizzato costantemente durante il giorno.

Il riposo farà il resto, specialmente se siamo molto deboli ma quando le forze iniziano a tornare possiamo dedicarci a una blanda attività fisica per recuperare ancora più velocemente ed eliminare le tossine accumulate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *